Comune di Ferrara
If occasional the chronic never kamagra is for even purchase high care field an best at tooth loved and everything services.Ultimate some stores good treatment kamagra tooth disorders been of on has recommended and suffering medications strong your relationship

Diritto allo studio

Bambini e ragazzi

CONTRIBUTI PER LE ATTIVITA’ DI DOPO SCUOLA

Da mercoledì 5 ottobre e fino alle 14.00 di giovedì 3 novembre 2022, sarà possibile presentare domanda per un contributo economico per complessivo 80.000 euro, stanziati dal Comune di Ferrara, per il sostegno dei servizi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, in particolare per le attività di dopo scuola organizzate nell’anno scolastico 2021.2022, per bambini e ragazzi della città. 

Si tratta di attività che rivestono per le famiglie un’importanza fondamentale per il sostegno che forniscono allo studio e all’educazione dei figli e per i ragazzi stessi per l’utilizzo di spazi di socializzazione e di crescita in contesti comunitari, organizzati da reti solidali e in sicurezza. 

L’Avviso è rivolto a enti del terzo settore (comitati genitori se regolarmente istituti come persone giuridiche, associazioni, cooperative sociali, enti no profit ) che abbiano gestito un servizio di doposcuola locale o altre attività nell’ambito del diritto allo studio nell’anno scolastico 2021.2022.

Alla presentazione della domanda, secondo la modulistica apposita allegata all’avviso, è necessario inoltrare  una breve descrizione sull’organizzazione e gestione dell’attività contenente il numero di bambini iscritti, il coinvolgimento di bambini con disabilità, il numero di settimane e giornate di attività, l’offerta di  altre attività correlate (ristorazione, laboratori, ecc.). Una commissione valuterà la relazione sulla base di appositi criteri attribuendo un punteggio a ciascun soggetto sulla base della qualità del servizio offerto con particolare riguardo ai progetti ed azioni innovative e alle modalità di gestione delle attività in sicurezza così come previsto dai protocolli sanitari vigenti.


“I servizi di doposcuola operanti sul territorio comunale, svolgono un’importante funzione sociale ed educativa ampliando il tempo scuola fornito dagli Istituti Scolastici contribuendo così ad una migliore organizzazione della vita familiare a alla conciliazione dei tempi  di lavoro e di cura. L’amministrazione comunale intende sostenere le famiglie riconoscendo un contributo economico che abbatta le rette a parziale copertura dei costi di gestione sostenuti da enti non profit, che si mettono a disposizione per il benessere della collettività. Particolare attenzione sarà data alle attività a sostegno degli alunni con disabilità e alle scuole presenti nelle frazioni che rischiano di venire penalizzate per il calo di numero di iscritti, ma che sono una grande risorsa per il patrimonio culturale del nostro territori”,  ha affermato l’assessore Kusiak.

 

documentazione disponibile

 

Pagina aggiornata il 06-10-2022 - Visualizzata 962 volte